I nostri prodotti

Warning: include(html/template.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.terrestregate.it/home/templates/fjt002_j25/index.php on line 96 Warning: include(html/template.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.terrestregate.it/home/templates/fjt002_j25/index.php on line 96 Warning: include(): Failed opening 'html/template.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.terrestregate.it/home/templates/fjt002_j25/index.php on line 96

  L'ORTICE, largamente diffusa in tutto il Sannio, dotata di una buona resistenza la freddo, per cui la troviamo maggiormente in zona di media ed alta collina, si caratterizza per il suo frutto molto grande, di forma allungata. La pianta è di media vigoria, con chioma alta e portamento assurgente. Le drupe, pur dando un olio eccellente, sono apprezzate anche come prodotto da tavola. Questa varietà si caratterizza per una produzione abbondante, ma alternante negli anni. La resa in olio è discreta, intorno al 16 %. Esso presenta un fruttato di oliva generalmente verde di intensità medio – alta, con sentori erbacei e di pomodoro, la polpa è di colore bianco latteo. Le piante di Ortice sono molto sensibili agli attacchi di mosca, all’occhio di pavone e soprattutto alla rogna.

 

  L'ORTOLANA, insieme alla racioppella, costituiscono le cultivar caratteristiche delle zone collinari dominanti la Valle Telesina. Nota anche con il nome di Melella, per il caratteristico sentore di mela che induce nell’olio. Risulta particolarmente diffusa nella zona collinare della Valle Telesina ed è apprezzata, oltre che per la buona resistenza alle avversità atmosferiche, anche per l’eccellente qualità dell’olio che si ottiene; quest’ultimo è caratterizzato da un fruttato di oliva verde di intensità media con chiari sentori di mela verde.  La vigoria della pianta è medio-alta, la chioma è espansa e il portamento è assurgente, ma con alcuni rami fruttiferi penduli. La polpa delle drupe è bianca e si distacca abbastanza facilmente dal nòcciolo; per questo motivo viene apprezzata anche come oliva da tavola. La resa media in olio è pari al 13%. E’ sensibile agli attacchi della mosca, all’occhio di pavone, alle basse temperature, mentre è resistente alla rogna.

 

  RACIOPPELLA. Diffusa nel beneventano e soprattutto nel Comune di Guardia Sanframondi, ove è la varietà maggiormente coltivata. E’ una varietà apprezzata soprattutto per la costante produttività, per la qualità dell’olio e non tanto per la resa, che è intorno al 10-12%. La pianta ha uno sviluppo medio, con foglie lanceolate strette di colore verde scuro. I frutti sono piccoli e ovali, di dimensioni varie e diverso grado di maturazione, riuniti a grappoli, con colori vari che vanno dal verde chiaro al viola, con polpa bianca. E’ chiamata con nomi differenti, tra cui “Ansertarella”, per i grappoli di drupe distribuiti sui rami in serie, “Rappocella”, perché le olive sono sempre raggruppate a grappolo, “Spruarella”, perché durante la raccolta delle olive il movimento delle mani ricorda quello che si effettua durante la mungitura. E’ ritenuta autoincompatibile, ma la sua costante e abbondante produzione inducono a considerarla autocompatibile. Negli anni in cui, per condizioni ambientali poco favorevoli, le piante portano meno frutti, questi maturano precocemente e cadono. Tale fenomeno in loco è indicato con il termine ‘fava cotta’. E’ resistente alla mosca, alla rogna, all’occhio di pavone, alle basse temperature e alla siccità.

Eventi....

Nessun evento

Seguici su.....

FacebookTwitterGoogle Bookmarks

Utenti online

Abbiamo 347 visitatori e nessun utente online

Joomla Free Templates designed by Website Hosting